Le vacanze di Natale, alleate per rigenerare il corpo e la mente

La routine quotidiana, spesso, mette a dura prova il benessere del nostro corpo e della nostra mente. Le vacanze di Natale arrivano proprio in un momento dell’anno in cui ci sentiamo stanchi e sottotono e abbiamo bisogno di ricaricare le energie per affrontare al meglio tutto quello che la vita ci riserva. Dunque, perché non approfittare di questo periodo per rigenerare la pelle, il corpo e, perché no, anche la mente?

Bastano veramente pochi giorni e pochi accorgimenti per rimediare ad abitudini sbagliate che, durante l’anno appena trascorso, hanno contribuito a danneggiare la nostra bellezza e il nostro benessere. A queste cattive abitudini, si aggiungono lo stress del traffico di questi giorni, il freddo e le abbondanti cene tra parenti e amici, che possono rendere il corpo e la mente ancora più affaticati.

Le cattive abitudini

La nostra priorità dovrebbe essere prendersi cura del nostro corpo e del nostro benessere mentale, non solo durante le festività. Esistono, però, delle cattive abitudini a cui non riusciamo a porre rimedio per mancanza di tempo o di voglia o, semplicemente, perché non sappiamo che potrebbero danneggiarci. Vediamo quali sono.

Non struccarsi bene la sera. Spesso andiamo così di fretta che non dedichiamo la giusta attenzione a un’attività che, per farla nel modo corretto, ci richiederebbe comunque poco tempo. Andare a dormire avendo eliminato completamente qualsiasi traccia di trucco è fondamentale per garantire alla pelle la giusta idratazione e per non farla apparire spenta e opaca.

Non usare il detergente corpo. Anche in questo caso, la fretta e la mancanza di tempo giocano a nostro sfavore, facendoci dimenticare una routine che, invece, non andrebbe sottovalutata: idratare la pelle di tutto il corpo con una crema specifica per ripulirla da tutte le impurità.

Andare sempre di corsa. Avere l’agenda sempre ricca di impegni potrebbe essere interessante e divertente da una parte, ma a lungo andare può provocare un enorme stress al nostro corpo e alla nostra mente.

Dormire poco. Il nostro corpo ha bisogno di circa 7 ore di sonno per rigenerarsi. Dopo una notte insonne o disturbata, la nostra mente risulterà particolarmente stanca così come il nostro aspetto.

Rigenerarsi durante le festività

Il periodo delle feste di Natale è, quindi, un’ottima occasione per fare una pausa e dedicare a noi stessi le giuste attenzioni. La parola chiave è: prendetevi una pausa.

A partire dalla pelle del viso, prendetevi del tempo per creare una routine fatta di trattamenti che dovranno essere seguiti in maniera più o meno costante. Il kit per il trattamento sarà composto da un detergente, un tonico, uno scrub, delle maschere per il viso e una crema idratante per il viso. La pulizia profonda, soprattutto del viso, è un’azione da compiere tutti i giorni durante le festività. Per farlo basta dedicare del tempo la mattina e la sera con un lavaggio del viso con acqua fredda per poi passare a stendere una crema idratante. Una volta a settimana, passate allo scrub e durante la stessa giornata prendetevi del tempo anche per una maschera.

Passando al corpo, sostituite le docce veloci fatte durante l’anno con un bagno rilassante. Per i vostri bagni potete scegliere delle essenze natalizie e aggiungere delle candele alla cannella, per rilassare allo stesso modo anche la mente. Una volta fuori dalla vasca, nutrite la pelle del corpo con una crema idratante a cui far seguire uno scrub corpo una volta a settimana.

Per rigenerare la mente, infine, cosa c’è di meglio di dedicare del tempo alle proprie passioni? Che si tratti di un viaggio, di un film o di una semplice passeggiata, fate in modo che la lontananza dall’ufficio sia un’ottima scusa per fare tutto quello che vorreste sempre fare e a cui purtroppo non riuscite a dedicare le giuste attenzioni.

Sei ancora in tempo per i regali di Natale! Scopri le nostre promozioni e regala il benessere!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *